PROCESSONARIE, IL NEMICO N.1

 In Senza categoria
È arrivata la primavera!!!
Oltre al sole, alle temperature perfette e agli alberi in fiore…c’è qualcun altro che si risveglia e può essere pericoloso da incontrare sia per noi che per i nostri animali. Stiamo parlando delle processionarie.
Possono essere chiamate del pino o della quercia a seconda dell’albero in cui le femmine depongono le uova.
Nel periodo primaverile, tra la seconda metà di marzo e la fine di aprile, le larve lasciano i nidi, nutrendosi e spostandosi in processione verso il basso. Si osservano facilmente sui tronchi, sull’erba, sul selciato. Questo periodo coincide con la massima pericolosità dell’insetto dal punto di vista sanitario perché le larve sono provviste di peli urticanti.
Il pericolo più grande per il cane che viene a contatto con la processionaria è l’infiammazione acuta della lingua che può aumentare così tanto di volume causando addirittura il soffocamento. Per questo motivo la prima cosa da fare è avvertire subito il veterinario e correre nella sua struttura. Nel frattempo l’unica cosa che possiamo fare è:
✅Portare sempre con se una bustina di bicarbonato;
✅Mischiare bicarbonato con l’acqua;
✅Cercare di pulire la zona con cui il cane è avvenuto in contatto con la processionaria, facendo molta attenzione a non far ingerire i peli urticanti al cane;
✅Utilizzare sempre dei guanti protettivi per effettuare il lavaggio;
✅Utilizzare una siringa senza ago per raggiungere i punti più difficili.
A questo punto una volta raggiunto il vostro veterinario, verrà valutata la lesione, se necessario effettuati altri lavaggi in sedazione e un’immediata terapia antinfiammatoria cortisonica e un antibiotico di copertura. La rapidità con la quale si interviene è fondamentale! Se il cane avesse ingerito una processionaria, la situazione è molto più grave e richiede un immediato ricovero.
Per legge il comune della zona colpita è obbligato a fare prevenzione e disinfestazione quindi invitiamo ad avvisare le autorità locali del problema perché possano procedere a risolvere la situazione.
Se siete in possesso di una penna ed un foglio lasciate un messaggio qualche metro prima per tutte le persone che dopo di voi possono trovarsi con il cane nella zona, una scritta come ad esempio: attenzione pericolo processionaria!
Post recenti

Leave a Comment